chatbot

Chat Bot Messenger: la nuova frontiera della customer care

Chat Bot Messenger, la nuova frontiera della customer care

Il tuo cliente ti invia un messaggio su Facebook o un commento e quando te ne accorgi ti rendi conto che è passata una settimana?

Seguire la customer care a volte risulta difficile nei social, in particolare su Facebook, ma è senza dubbio un elemento chiave, sia per la percezione del cliente che per la credibilità e l'immagine dell’azienda. Il primo ha bisogno di essere certo di trovare supporto e di sentirsi al centro della tua attenzione, la seconda è in grado di interagire con l’utente grazie a questo strumento e capire quale sia la sua opinione e il suo grado di soddisfazione.Nella maggior parte dei casi sono i tipici commenti sui post o la messaggistica di Messenger ad essere utilizzati per chiedere informazioni, ma – c’è da dirlo – non sempre bastano per gestire al meglio l’assistenza al cliente.

Ecco allora che ci viene in aiuto un nuovo strumento, la vera chiave di volta della customer care su Facebook: il Chat Bot.

La strategia prima di tutto

Il primo passo da compiere prima di integrare sul social network il Chat Bot è individuare e definire la propria strategia.
La fase strategica è fondamentale per l’utilizzo di questo strumento. Serve capire e stabilire in maniera chiara gli obiettivi da ottenere con il Chat bot, il livello di importanza che per te riveste la customer care sul tuo profilo social e il grado di profondità di risultato che vuoi raggiungere.
È importante avere ben chiaro dove vuoi arrivare e da qui creare il flow più adeguato. Per impostare una strategia efficiente è necessaria una consulenza specialistica, l’intervento di un partner strategico che ti guidi nello studio e nella definizione del percorso mossa dopo mossa

La fase operativa: la programmazione del Chat bot

Ma come funziona il Chat Bot? Entriamo nel dettaglio della fase operativa.
Step 1:  si selezionano le potenziali keyword, a coda lunga o a coda corta, per cui il tuo cliente può consultarti.
Step 2: si programma lo strumento su quelle determinate parole chiave.

Il Chat Bot, così programmato e una volta integrato sul social network, risponde al posto tuo. Il cliente digita nei commenti o su Messenger una di quelle parole o serie di parole e immediatamente il Chat Bot si attiva, la riconosce e invia la risposta in automatico. Ovviamente anche la risposta, insieme alle altre varianti possibili, viene decisa e pianificata nella prima fase di programmazione.
Se tra i tuoi follower ci sono utenti esteri, il software viene programmato anche tenendo conto dei contenuti da localizzare, così anche il dialogo in lingua risulta adeguato e funzionale. Il Chat Bot gestisce infatti la comunicazione multilingua e grazie ad esso puoi garantire un’assistenza efficiente qualsiasi sia la lingua del tuo utente.

I vantaggi del Chat Bot

Li abbiamo già anticipati, ma approfondiamo meglio i vantaggi del Chat Bot per la tua customer care.
La gestione e la risposta alle domande o i bisogni dei tuoi follower anche nel week-end è garantita. Il software ti permette, infatti, di automatizzare tutto il processo. Grazie al Chat Bot puoi annullare le attese del cliente e offrirgli tempestivamente quella prima assistenza di cui ha bisogno, fino al momento del tuo intervento diretto.
Non da ultimo, come tutti gli altri strumenti di machine learning, il Chat Bot è in grado di apprendere dall’esperienza, ovvero dai dati ottenuti, e fornire un supporto di volta in volta migliore alla tua gestione della customer care sul social.
Seguire il tuo cliente per tutta la durata della sua esperienza con il tuo servizio o prodotto è il segreto per ottenere la sua fedeltà nel tempo e per analizzare e, nell’eventualità, migliorare le proprie strategie aziendali. In questo il Chat Bot si rivela un aiuto concreto, cancellando gli errori o le dimenticanze nella prima fase di assistenza al cliente.

Anche tu hai problemi nella gestione della customer care sulla tua pagina Facebook?

Stai pensando di creare profili social localizzati in paesi target per il tuo business e devi gestire la customer care in lingua, ma non sai come fare?

Ti è capitato di essere contattato su Messenger da clienti esteri interessati, ma non hai ancora risposto per via del gap linguistico?

Chiedici come possiamo aiutarti

Share:

ELENCO NEWS

17

MAG 2018

Perché un traduttore umano è migliore di una traduzione automatica

Quella del traduttore è una figura sottovalutata. Una visione distorta, oggi messa ancora più in discussione dall'evoluzione delle Machine Translation. Tuttavia, la creatività e la conoscenza della cultura restano peculiarità uniche e non emulabili.

Read More

10

MAG 2018

Come un servizio di interpretariato non professionale può distruggere il tuo evento in un batter d?occhio

Un evento ben organizzato regala la possibilità di vivere un?esperienza unica, capace di fissarsi tra i ricordi di una persona. Moltissime volte tra le curve della memoria si creano piacevoli legami anche con quelli che...

Read More

03

MAG 2018

La certificazione UNI EN ISO 17100

Tradurre è un processo complesso. La traduzione il risultato finale di un iter strutturato e la sua correttezza è il frutto di un?adeguata gestione del progetto. A dettare la corretta procedura dai seguire interviene la UNI EN ISO 17100...

Read More