Localizzare: comunicare al mondo senza barriere

Localizzare: comunicare al mondo senza barriere

Il mondo in cui viviamo è sempre più globalizzato. Inutile dire che siamo tutti costantemente connessi. Ormai grazie al web riusciamo a comunicare da una nazione all’altra e siamo fortemente orientati alla ricerca di clienti oltre i propri confini nazionali.
Per raggiungere il pubblico estero è necessario saper comunicare nella sua stessa lingua. In un contesto attuale sempre più innovativo, la comunicazione non è più solo verbale, è soprattutto digitale. Ecco che allora grandi e piccoli brand si affacciano al mondo con siti web e pagine social multilingua. Una strategia a livello globale per avvicinarsi alla clientela estera cancellando le distanze linguistiche.

Più lingue, più traguardi

Sicuramente la lingua scelta per prima per rivolgersi all’estero è l’inglese. Ma per raggiungere certi paesi l’inglese non basta o addirittura non serve e allora ci si propone al mondo nelle lingue più disparate. Indossare una veste plurilingue è un modo per dimostrare le tue capacità di relazione e di problem solving.
In più è lo strumento giusto per conquistare il cliente estero e coinvolgerlo. Trovare nel tuo sito la famosa bandierina coi colori della sua nazione rappresenta per lui un porto sicuro e lo spinge a conoscerti e interagire con te.
Cosa significa questo? Recensioni positive su di te. In più lingue parli, più il tuo sito acquista valore.

Localizzare: cosa significa

Tradurre il proprio sito o i propri profili social in diverse lingue è la prima mossa da compiere per comunicare al mondo, ma non l’unica. Una mera trasposizione di testi da una lingua ad un’altra non basta. Bisogna spingersi più nel profondo. Perché i tuoi contenuti in lingua siano letti e compresi facilmente dai tuoi clienti esteri, devi renderli accessibili, adattandoli perfettamente al contesto culturale di destinazione.
Non solo devi rispettare le diversità lessicali e grammaticali della lingua target, ma devi anche trattare con particolare attenzione quelle che sono le tradizioni della clientela target. Una lingua è espressione dello stile di vita di un popolo, per questo è necessario conoscere la cultura del paese di riferimento prima della stesura e dell’impaginazione dei contenuti. Alcuni, se semplicemente trasposti, potrebbero risultare infatti perfino inappropriati. Per una comunicazione efficace, è indispensabile conformarsi alle convenzioni sociali e linguistiche del tuo cliente estero.   
Ecco che entra in gioco la localizzazione, ovvero l’adattamento culturale dei contenuti sia testuali che grafici. Non solo i testi veri e propri, ma anche codici e tag vengono adattati alla lingua target. L’interfaccia stessa del tuo sito viene strutturata in una versione conforme alle abitudini di navigazione del tuo cliente.
Per fare tutto questo c’è bisogno dell’intervento di localizzatori esperti che, grazie alle loro conoscenze linguistiche e tecniche, attribuiscono qualità ai contenuti proposti.
Questo vale ancora di più quando si realizzano iniziative di marketing. In questi casi le sfumature di significato della lingua d’origine implicano una resa che riproduca lo stesso effetto nella lingua target.
Solo così il messaggio arriva con la stessa efficacia.

Un sito localizzato: le opportunità sul web

Localizzare un sito in più lingue aiuta ad ampliare il proprio raggio d’azione e mirare al meglio le proprie campagne marketing e la propria presenza sul web. Come? Nella visita e consultazione del tuo sito localizzato i tuoi clienti esteri hanno modalità di navigazione e interazioni diverse e ognuno di loro lascia delle tracce. Raccogliendo i dati delle pagine più visitate o del tempo di permanenza su una determinata pagina, hai modo di studiare le strategie di marketing più appropriate a soddisfare quei clienti.
Un altro vantaggio della localizzazione multilingua è la bassa concorrenza in chiave SEO. Se l’ottimizzazione del proprio sito oggi è argomento d’interesse per tutti, ti sarà facile capire come l’utilizzo di parole chiave in più lingue garantisca al tuo sito un posizionamento migliore rispetto a quelli che si basano su parole chiave in un’unica lingua. La concorrenza si abbassa e i tuoi clienti possono raggiungerti più facilmente.

WPML, il plug-in per il tuo sito multilingua

Hai un sito WordPress? Ormai più del 20% dei siti web lo è. Per aiutarti nella gestione multilingue del tuo sito, esiste un plug-in facilissimo da installare e utilissimo per la traduzione dei tuoi contenuti.
WPML: questo è il nome - o meglio, l’acronimo – dell’integrazione che facilita la resa del tuo WordPress in tutte le lingue che vuoi. Come? Il plug-in genera un livello di contenuti per ogni versione linguistica che vuoi (fino a oltre quaranta lingue) e ti permette di esportare i testi da tradurre in formato .xliff così da poter essere lavorati comodamente dai localizzatori grazie a specifici software di traduzione. Una volta tradotti e localizzati i tuoi contenuti, puoi ricaricarli nel back-end del tuo sito e in un’unica mossa la tua comunicazione multilingua è pronta.
Ricorda però che il tuo lavoro non termina una volta localizzati sito e canali social. Se ad oggi, data la velocità di cambiamento del contesto che ci circonda, si può considerare obsoleto un sito di tre anni fa, il segreto per mantenere attivo il tuo è quello di alimentarlo continuamente, osservarne i risultati e migliorare in caso di necessità la User Experience.
Affacciarti al mondo vuol dire superare le barriere linguistiche e culturali esistenti e allo stesso tempo anche ascoltare le sue richieste e adeguarti con maestria alle sue repentine evoluzioni. 

Stai pensando di ampliare la tua clientela all’estero e vuoi rendere il tuo sito multilingua?

Hai bisogno di localizzatori esperti a cui affidare le tue traduzioni?

Scopri come possono esserti utili i nostri servizi

Share:

ELENCO NEWS

10

MAG 2018

Come un servizio di interpretariato non professionale può distruggere il tuo evento in un batter d?occhio

Un evento ben organizzato regala la possibilità di vivere un?esperienza unica, capace di fissarsi tra i ricordi di una persona. Moltissime volte tra le curve della memoria si creano piacevoli legami anche con quelli che...

Read More

03

MAG 2018

La certificazione UNI EN ISO 17100

Tradurre è un processo complesso. La traduzione il risultato finale di un iter strutturato e la sua correttezza è il frutto di un?adeguata gestione del progetto. A dettare la corretta procedura dai seguire interviene la UNI EN ISO 17100...

Read More

26

APR 2018

UNI ISO 17100

UNI EN ISO 17100: la certificazione necessaria per la corretta traduzione e divulgazione delle informazioni mediche

Foglietti illustrativi, prontuari farmaceutici e manuali di apparecchiature, sono strumenti imprescindibili e richiedono la massima attenzione sia nella fase di stesura che in quella di traduzione.

Read More